Our Sponsors

Intervista a Cheo Feliciano

Intervista di Tommy Salsero e Dj Guaci realizzata al Festival Latino Americando il 28 Giugno 2008


L’intervista a Cheo Feliciano

Tommy Salsero: C’è un nuovo disco all’orizzonte con Ruben Blades.

Il disco è un progetto che stiamo portando avanti da molto tempo, però dato che Ruben è molto occupato con il Ministero del Turismo di Panama dobbiamo aspettare che registri la sua parte, mentre la mia è già pronta.

Il concetto del disco è che io canterò i suoi successi e lui i miei.

Spero che il disco sia disponibile alla vendita entro la fine di quest’anno.

Tommy Salsero: Che differenza c’è tra il modo di registrare una canzone oggi e nel passato, quando si registrava con un suono più aggressivo, più duro e tutti suonavano insieme?

C’è da dire che tutto si modifica, le nuove generazioni vogliono utilizzare i loro procedimenti e le nuove forme tecnologiche per registrare cercando la perfezione nel completare un prodotto.

Cheo Feliciano

Cheo Feliciano

Ai nostri tempi invece si dava la priorità a edificare bene un prodotto e non a come ultimarlo. C’era più sentimento e si cercava di proiettare le emozioni del momento, il calore, e per fare questo si realizzava tutto insieme e non in maniera fredda un pezzo alla volta.

Però alla fine quel che conta è che si continui a far salsa!

Tommy Salsero: Durante il tuo soggiorno presso il centro Hogar Crea (Centro di recupero per tossicodipendenti) hai registrato con l’orchestra Impacto Crea?

Si.

Tommy Salsero: Puoi parlarci del progetto Impacto Crea?

Il progetto nacque da alcuni musicisti che avevano avuto il mio stesso problema, tutti cercavamo un aiuto e per questo creammo il progetto CREA che all’epoca era agli inizi ma che oggi rappresenta un’istituzione fra le maggiori al mondo attiva nella lotta contro la droga, Hogares Crea Internacional. Questi musicisti in quel periodo cercavano di ricostruire la propria vita, esattamente come me, e prima di tutto volevamo lasciare un messaggio per essere d’esempio e far comprendere cosa stava succedendo dentro la fondazione Crea e dentro noi stessi. Fu un progetto molto bello.

Dj Guaci: Attualmente quali sono i musicisti portoricani che stanno facendo la miglior musica, quella che piace a te?

Ti posso dire che recentemente, lo scorso 20 Giugno, abbiamo celebrato i miei 50 anni nella salsa nel Madison Square Garden e mi ha accompagnato la Spanish Harlem Orquesta; quei ragazzi sono incredibili, i migliori che ci sono attualmente, sia come orchestra indipendente che per accompagnare qualsiasi cantante.
The Spanish Harlem Orquesta di Oscar Hernández, incredibili!

Cheo Feliciano con la Spanish Harlem Orchestra

Dj Guaci: È stato un onore e un piacere intervistarla.Può lasciare un saluto per tutti gli italiani che amano la salsa buena?

Io vorrei ringraziare di cuore ai salseri italiani che sono tanti.
A Portorico durante il Congresso della Salsa gli italiani sono stati cinque volte campioni della salsa!
Possiamo dire che l’Italia è la salsa!
Ed io vi voglio molto bene.

Dj Guaci: Un saluto per Salsabox che è il mio programma nella televisione de Lasalsavive.

Amici miei, un saluto dal vostro fratello Cheo invitandoli a guardare Salsabox, perchè questa è salsa, il resto è solo una copia!

I saluti di Cheo Feliciano ai lettori de LaSalsaVive

Clicca qui per leggere la recensione del concerto di Feliciano al Festival Latino Americando 2008

Ringraziamo il Festival Latino Americando per averci concesso l’opportunità di realizzare questa intervista.

Facebook Comments - Commenti Facebook

comments

Powered by Facebook Comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.