L’arte di insegnare, esce il nuovo libro di Enzo Conte

di Enzo Conte

Cari compagni di viaggi,
ho il piacere di annunciarvi l’uscita del mio quinto libro “L’Arte di Insegnare
Si tratta di un innovativo manuale rivolto, non solo ai Maestri di ballo o a quelli che magari aspirano un giorno a diventarlo, ma rivolto anche agli allievi più curiosi che proprio attraverso la lettura di questo libro potranno capire meglio le loro difficoltà di apprendimento, oppure la difficoltà, ad esempio, di entrare a far parte di gruppi che in teoria dovrebbero essere aperti ma che di fatto, molte volte sono estremamente selettivi…

Era molto che volevo scrivere un libro sull’arte di insegnare. E lo volevo scrivere non perché mi consideri un grande maestro, tutt’altro!!!… Proprio la consapevolezza dei miei limiti, la certezza di avere ancora molto da imparare e tanto da sperimentare, mi ha spinto ad affrontare questo impegnativo progetto.
Sono partito alla volta di un sofferto viaggio interiore, con la precisa intenzione di mettere le mie esperienze, le mie conoscenze, come le mie scoperte, al servizio degli altri. Tutto ciò col fine di aiutare i miei colleghi o gli aspiranti maestri a non ripetere i miei sbagli, ad apprendere, semmai, da essi.

L'arte di insegnare, il nuovo libro di Enzo Conte

L’arte di insegnare, il nuovo libro di Enzo Conte

I pochi manuali di ballo oggi esistenti, si concentrano infatti solo su “che cosa insegnare”. Provano a dare qualche accenno storico, spiegano i passi fondamentali, magari le figure più comuni, ma nessun autore, finora, si è mai posto il problema su “come insegnare e, soprattutto, come farlo nella maniera più produttiva possibile!”.
Spinto dalla mia inesauribile sete di conoscenza, ho cominciato ad approfondire le teorie psicologiche di grandi luminari come Linzey, Hall e Thompson; l’opera di illuminati pensatori come Osho o di grandi studiosi della psiche umana come Goleman, Lowen o Wan Dyer. Ho intrapreso poi lo studio della PNL (scienza creata da Richard Bandler e John Grinder) ed approfondito le teorie di grandi “motivatori” come Anthony Robbins ed Eric Paz de La Parra o di grandi “comunicatori” come Lair Ribeiro .

La cosa che però mi ha più colpito è che, tra tutti i saggi ed i libri letti, non ho trovato nessuno studio pensato specificamente per i maestri di ballo. Un vuoto davvero inspiegabile, proprio in considerazione dello straordinario successo che la danza ed il ballo sociale hanno goduto negli ultimi anni!
Il compito che oggi mi prefiggo non è quello di spiegarvi “che cosa insegnare” (quello, semmai siete voi a doverlo sapere!), cercherò, al contrario, di illustravi “la maniera più efficace per rendere semplice, accessibile e vincente la vostra didattica come la vostra comunicazione…”
Questo manuale vi metterà in guardia dai pericoli che incontrerete nel vostro cammino, vi aiuterà a non cadere in inutili tranelli, a capire meglio voi stessi come gli altri o, più semplicemente, i motivi per cui troppe volte non riusciamo a conseguire i risultati che ci proponiamo…

Oggi, molti maestri, seppur competenti, non riescono ad ottenere il successo che meriterebbero.
Come mai succede questo? Succede perché compiono in partenza tre errori fondamentali:
1°Non sanno come apprendono i loro allievi.
2°Non sanno come trasformare le “competenze” in “capacità”.
3°Antepongono le proprie priorità a quelle degli allievi.

In questa epoca travagliata, il successo di un maestro (è duro ammetterlo), più che con la competenza e la capacità, ha spesso a che fare con le leggi di mercato, con quella orribile parola, “marketing”, che è la peggiore nemica dell’arte in generale. Per avere successo non basta più conoscere bene la propria materia. Bisogna al contrario offrire un prodotto invitante che risponda appieno alle esigenze del mercato. Ed è necessario saperlo offrire, creando le situazioni ideali per promuoverlo.
Quello del ballo di coppia è, d’altra parte, un mondo assolutamente particolare, dove le esigenze di socializzazione, spesso, superano di gran lunga gli aspetti coreutici o artistici (non a caso si chiama “Ballo Sociale”).
Oggi diversi maestri di ballo hanno successo non per merito delle loro qualità didattiche, ma perché sono degli abili venditori. Venderanno pure illusioni, ma sicuramente le vendono molto bene! E ci riescono non solo perché sono abili, ma perché sono capaci di approfittare delle carenze di quei maestri, magari bravissimi dal punto di vista tecnico, ma assolutamente digiuni di marketing, di psicologia, di Programmazione Neuro Linguistica o di gestione dei gruppi.

Ecco perché questo manuale si trasformerà di volta in volta nel vostro migliore alleato. Vi consiglierà nuove strategie, vi aiuterà ad ampliare le vostre conoscenze, a colmare le vostre carenze, ottimizzando al massimo le vostre potenzialità. Sarà un consigliere discreto, talvolta anche un invadente grillo parlante, ma sicuramente non vi mentirà, non vi illuderà. Vi rammenterà, al contrario, la cosa giusta al momento giusto, indicandovi la via più semplice per diventare, un giorno, non solo un maestro di successo, ma anche una persona capace di generare a sua volta “l’arte della maestria”…

“Quando l’insegnamento va’ oltre, la conoscenza prende vita!…”
(letto su un muro di una favela di Rio de Janeiro)

E’ possibile ordinare il mio nuovo libro direttamente sul mio sito:
www.enzoconte.it

Abrazos
Enzo Conte (25 anni d’amore con la salsa)


Altri articoli di Enzo Conte…

Facebook Comments - Commenti Facebook

comments

Powered by Facebook Comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.