E’ scomparso Tony Pabon

Purtroppo abbiamo ricevuto la notizia della scomparsa di Tony Pabon, trombettista, cantante e compositore famoso per aver lanciato brani come “I like it like that” e “Micaela” con l’orchestra di Pete Rodriguez e successivamente per aver creato l’orchestra La Protesta i cui successi hanno accompagnato intere generazioni fino ai giorni nostri.

Tony Pabon, nasce a San Juan (Puerto Rico) nel 1940, perde il padre in tenera età e la madre è costretta a trasferirsi negli Stati Uniti in cerca di fortuna.

Tony Pabon y Nestor Sanchez

Tony Pabon y Nestor Sanchez

E’ proprio a New York dove inizia a studiare musica già a 12 anni, prima con il basso, poi con il piano e per finire con quello che diventerà lo strumento che lo renderà famoso, la tromba.

La prima esperienza la fa con i Latin Boys, gruppo nel quale militavano artisti del calibro di Eddie Palmieri al piano, Pete “el Conde” Rodriguez ai bongo, Joe Quijano alle maracas e Orlando Marin ai timbales, anche se il primo gruppo nel quale suona ufficialmente è quello di Randy Carlos.

Tony Pabon

Tony Pabon

A seguire suona con l’orchestra di Orlando Marin e con il Sexteto La Playa.

Ma è nel 1962 con l’orchestra di Pete Rodríguez che raggiunge il successo, grazie anche alla composizione di brani come “I like it like that”, “Micaela” e “Fango”.
Il primo disco “At last” è del 1964.

Pete Rodriguez, At last

Pete Rodriguez, At last

Alla fine degli anni sessanta lascia l’orchestra di Pete Rodriguez e fonda La Protesta, nome che nasce da una diatriba sui diritti d’autore delle canzoni che aveva composto per Pete Rodriguez.
Nel 1970 esce il primo disco il cui cantante è Nestor Sanchez.
Fra le canzoni più famose di questo album ricordiamo Averigua.

Con La Protesta realizzerà alcune canzoni di grande impatto come “Lo voy a matar“, Bandera, San Miguel e la già citata Averigua.

Successivamente diventa anche produttore e fra le tante scoperte non possiamo non citare l’Orquesta Colon.

Personalmente ho un bellissimo ricordo di questo artista e le sue canzoni hanno rappresentato una parte importante della mia formazione salsera e sicuramente hanno contribuito a farmi appassionare sempre più a questa meravigliosa musica.

Descansa en paz Maestro.

Facebook Comments - Commenti Facebook

comments

Powered by Facebook Comments

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.